giovedì 17 agosto 2017
°
-A A +A
Contrasto:

Current Style: Standard

Comune di Ponzano Veneto

Provincia di Treviso

Comunicato dell'11 agosto 2017 - Situazione accoglienza richiedenti asilo e profughi nel Comune di Ponzano Veneto

Nella mattinata del 10 agosto il Sindaco ha incontrato il Vice Prefetto Vicario Dott. Signoriello in merito alla situazione di accoglienza dei richiedenti asilo e profughi nel Comune di Ponzano Veneto.

Si è discusso di quanto riportato nel comunicato della Prefettura del 10 agosto (link http://www.prefettura.it/treviso/news/11014.htm) e del numero massimo dei richiedenti asilo che spettano al Comune in base ad una ripartizione che tiene conto del numero degli abitanti e della previsione di arrivi. Il numero è pari a 42 unità ed è confermato che, a causa dell'emergenza dei mesi scorsi, le persone ospitate a Ponzano Veneto superano il numero prefissato. Il numero potrà in futuro solo diminuire rispetto alle presenze attuali e comunque è stato assicurato che non vi saranno nuove aperture di strutture di accoglienza.

È stato fatto il punto della situazione relativamente alle strutture presenti a Ponzano Veneto, sottolineando che le stesse sono oggetto di controlli da parte delle Forze dell'Ordine, controlli che si aggiungono a quelli fatti dall'amministrazione per quanto di sua competenza.
Ad oggi non sono emersi problemi di ordine pubblico con i richiedenti asilo nel territorio, anzi alcuni richiedenti svolgono lavori di pubblica utilità per il Comune.

E' stato ribadito il concetto di assicurare il rispetto delle regole da parte di tutti i soggetti coinvolti nel sistema dell'accoglienza: richiedenti asilo, rifugiati, cooperative, Comune e Prefettura.

Come più volte ribadito, l'Amministrazione comunale continua a vigilare e ad agire affinché sia garantito il rispetto delle normative e delle regole.

Si deve prendere coscienza che il fenomeno dell'immigrazione va governato perché coinvolgerà tutti per un lungo periodo, ed è illusorio pensare di fermare la migrazione in breve tempo. Alla politica è richiesto lo sforzo di gestire la situazione. L'Amministrazione comunale si sta attivando affinché la gestione dell'accoglienza possa avvenire all'insegna della tutela della dignità e della vita umana, ribadendo il concetto di rispetto delle norme e rispetto del ruolo istituzionale delle parti interessate.

Ultima modifica: Venerdì 11 08 2017

ARCHIVIO