mercoledì 18 ottobre 2017
12°C
Contrasto:

Current Style: Standard

-A A +A

Comune di Ponzano Veneto

Provincia di Treviso

Form di ricerca

ricerca avanzata

DEFINIZIONE AGEVOLATA INGIUNZIONI FISCALI - "ROTTAMAZIONE"

Il Comune di Ponzano Veneto ha approvato il Regolamento per la Definizione Agevolata delle Entrate Comunali non riscosse a seguito della notifica di ingiunzioni di pagamento, che permette di regolare le somme dovute al Comune con una riduzione.

Chi può fare istanza di adesione?
Chi ha ricevuto, negli anni dal 2000 al 2016, un'ingiunzione fiscale dal Concessionario alla riscossione coattiva Abaco S.p.A. o dal Comune per il pagamento di somme non versate a titolo di ICI, IMU, Cosap, Sanzioni per Violazioni Codice della Strada, ecc.

Qual è il vantaggio?
Il contribuente che aderisce potrà estinguere il suo debito senza versare la sanzione ma pagando la quota dovuta a titolo di capitale, gli interessi, le spese relative alla riscossione coattiva, le spese di notifica dell'ingiunzione di pagamento e le spese per eventuali procedure cautelari o esecutive sostenute.
Nel caso di sanzioni amministrative per violazioni del Codice della Strada il contribuente che aderirà non dovrà versare gli interessi, inclusi quelli di mora e quelli di cui all'art. 27, sesto comma, della Legge 689/1981.

Come fare la richiesta di definizione agevolata?
Bisogna presentare la domanda entro il 31 maggio 2017 alla ditta ABACO S.p.A (per le ingiunzioni fiscali ricevute dal Concessionario), utilizzando il modello reperibile al link http://www.abacospa.it/it/definizione-agevolata.php.

Quando si dovrà pagare?
Il pagamento potrà essere effettuato scegliendo tra le seguenti opzioni:
Rata unica: scadenza 31-07-2017
N. 2 rate: scadenze 31-07-2017 e 30-11-2017
N. 3 rate: scadenze 31-07-2017, 30-11-2017 e 30-04-2018
N. 4 rate: scadenze 31-07-2017, 30-11-2017, 30-07-2018 e 30-09-2018

A chi rivolgersi per avere ulteriori informazioni?
Al Concessionario per la riscossione coattiva: ABACO SpA – tel 0423-601755 (tasto 5) o all'Ufficio Tributi – tel 0422-960309/323.
 

Ultima modifica: Martedì 18 04 2017

ARCHIVIO